Dove Dormire a Napoli Palazzo Venusio

Dove dormire a Napoli: il B&B Palazzo Venusio

Tags:

State cercando un buon posto dove dormire a Napoli? Vi consiglio Palazzo Venusio, un B&B raffinato ed elegante nel centro storico, a due passi dalle migliori attrazioni di Napoli.


Con un po’ di ritardo rispetto al mio soggiorno a Napoli sono finalmente riuscita a scrivere il mio suggerimento su dove dormire a Napoli.
Chi mi segue sulla pagina Facebook saprà che a novembre sono partita con il mio papà per un viaggio di una settimana durante il quale ho visitato due magnifiche città: Roma e Napoli.

A Roma mi sono fatta prendere dal risparmio, benché pagasse papà, e siamo capitati in un hotel decisamente bruttino, per quanto super centrale (sono buona e non lo nomino).
Immaginerete quindi la mia ansia una volta arrivata a Napoli dove avremmo trascorso ben 5 notti… Ma qui la nostra la fortuna è decisamente girata!

Il primo consiglio che mi sento di dare a chi sta cercando un posto dove dormire a Napoli è di trovare un alloggio in zona centrale: la città è abbastanza grande, i mezzi pubblici non sono particolarmente efficienti e veloci e le zone periferiche non sono proprio raccomandabili.

Ecco perchè sono felice di condividere con voi il prezioso biglietto da visita di Palazzo Venusio, il B&B dove abbiamo soggiornato e che a mio parere ha tutte le caratteristiche che deve avere una sistemazione ideale: posizione, stile e un ottimo rapporto qualità prezzo.

Col permesso di Gabriella, la proprietaria, ho preferito inserire le sue foto: più professionali delle mie e perfettamente fedeli alla realtà.
Dove dormire a Napoli Palazzo Venusio

 

DOVE DORMIRE A NAPOLI: IL B&B PALAZZO VENUSIO

Palazzo Venusio è un B&B situato in un antico palazzo risalente al XVI secolo.
Varcando il portone si accede ad un cortile interno che conduce alle scale del palazzo; il B&B ha un ingresso indipendente, raggiungibile tramite una ripida scala.
Tenetene conto in caso abbiate problemi di mobilità o grandi e pesanti valige come me ma d’altronde capita di frequente nei palazzi d’epoca.
Dove dormire a Napoli: ingresso di Palazzo VenusioArrivati in cima alla scala troverete un’anticamera adibita a reception, su cui si aprono le camere.
Ad accoglierci abbiamo trovato Gabriella, la gentilissima proprietaria che ci ha subito dato una panoramica di Napoli e delle sue principali attrazioni, aiutandosi con la grande mappa che decora un’intera parete.
A vostra disposizione troverete anche delle mappe tascabili e diversi depliant di varie attrazioni e tour a Napoli.

Sono stati fondamentali anche i suoi consigli su dove mangiare a Napoli: lei è stata una vera fucina di consigli ma alla fine mio padre, meno “sperimentatore” di me, ha preferito rimanere fedele a due ristoranti in cui ci siamo trovati molto bene a cena: il Garum e  La Locanda dei Borboni.
La reception di Palazzo Venusio

LE SISTEMAZIONI OFFERTE DA PALAZZO VENUSIO

Il b&b offre due sole sistemazioni: l’appartamento dove abbiamo soggiornato e una camera, entrambe molto grandi e accoglienti.
La camera l’ho solo intravista buttando l’occhio al nostro arrivo prima che arrivassero gli ospiti ed è bellissima.

Dove dormire a Napoli - Palazzo VenusioDove dormire a Napoli - Palazzo Venusio

Essendo in viaggio con mio padre e fermandoci per 5 notti cercavo una sistemazione che ci consentisse di avere i nostri spazi e quindi ho preferito l’appartamento, composto da una grande stanza soggiorno/notte, una cucina e un bagno.
La prima cosa che mi ha colpito è stato l’arredamento e il total white che caratterizza lo stile dell’intero B&B.
Ho avuto la sensazione di entrare in una nuvola in cui si respira un aria leggera e ovattata; e poi io sono una grande fan del bianco quindi mi ci sono subito sentita a mio agio!

I nostro appartamento a Palazzo VenusioL’arredamento è semplice ma elegante e raffinato: un letto matrimoniale, un divano letto, una lunga mensola/scrivania su cui poggia il televisore, un armadio vintage e due comodini.
I letti e i cuscini sono molto comodi (e io sono difficile!) ed essendo grande la stanza ho potuto lasciare sempre aperto il divano letto avendo così un matrimoniale a testa.
Per scaldare l’atmosfera e dare un tocco di personalità sono stati inseriti alcuni elementi decorativi come le lampade a sospensione in carta, le sedie dallo stile retrò, un portariviste decò e un grande tappeto persiano.

Non è stato il mio caso ma non trovate che questo ambiente, così delicato e raffinato, sia perfetto anche un weekend romantico?

Appartamento di Palazzo Venusio.jpgLa cucina è ampia e abitabile anche se forse poco accessoriata per chi progetta un soggiorno lungo.
Per noi non è stato un problema perchè non avevamo intenzione o necessità di cucinare ma se l’intento è di cenare a casa forse andrebbe un po’ rimpinzato il servizio di pentole e accessori da cucina.
Molto comodo il bagno: ampio, dotato di una grande doccia, wc, bidè e un lavandino con spazio per appoggiare i propri oggetti personali.

La cucina dell'appartamento di Palazzo VenusioIl bagno dell'appartamento di Palazzo Venusio

L’unico neo dell’appartamento è la poca luce: c’è un’unica finestra in camera che, affacciando sul cortile interno, lascia entrate poca luce.
Essendo abituata a vivere quasi in un acquario ed essendo un po’ ossessionata dalla luce segnalo questo particolare ma non credo sia così rilevante; d’altronde i palazzi a Napoli sono addossati gli uni agli altri e hanno spesso dei cortili interni quindi bisogna accettare questa situazione, congenita alla città più che ai singoli palazzi.
Infine è disponibile anche un sistema di aria condizionata e riscaldamento.

DOVE SI TROVA PALAZZO VENUSIO

L’eccellente posizione ha influito sulla scelta di soggiornare a Palazzo Venusio: il B&B si trova infatti in Via Sant’Anna dei Lombardi 36, a quattro passi (di numero!) dal centro storico di Napoli.
Vi do qualche coordinata nota anche a quanti non conoscono Napoli.

Attraversando la strada ci si ritrova in Piazza del Gesù Nuovo, per intenderci dove si trovano la magnifica chiesa del Gesù Nuovo e il chiostro maiolicato del complesso monumentale di Santa Chiara, al centro della cosiddetta Spaccanapoli.
Via dei Tribunali (dove si trova Napoli Sotterranea) e via San Gregorio Armeno (la via dei presepi)  sono raggiungibili in 10 minuti a piedi, traffico pedonale permettendo!
Andando invece dalla parte opposta vi ritroverete in via Toledo, una delle vie più dinamiche di Napoli: una volta qui vi sfido a resistere alle leccornie offerte dai tanti negozi di gastronomia!
E se vi interessa il mare, nessun problema: percorrendo via Toledo fino in fondo e vi ritroverete in Piazza del Plebiscito, a due passi da Castel dell’Ovo e dal Maschio Angioino.

Anche la metropolitana è a due passi: le fermate di Toledo (infilatevi in metro anche solo per vedere la stazione) e Dante sono equidistanti, a meno di 5 minuti di cammino.
Quando si dice “avere tutto a portata di mano”!

COLAZIONE

Il b&B non dispone di una cucina interna o di una sala colazione ma al vostro arrivo Gabriella vi lascerà dei voucher spendibili per una buona colazione al bar Opera, in piazza del Gesù Nuovo.
È un bar molto carino in cui siamo andati sempre per la colazione e anche una volta a pranzo.
L’ambiente è piacevole e informale e ci siamo sentiti veramente a casa, soprattutto grazie alla gentilissima cameriera (era l’unica donna ma non ricordo più il suo nome) con cui ci siamo spesso fermati a fare delle piacevoli chiacchiere nei momenti di tranquillità del bar.
Quando siamo partiti ci siamo persino abbracciati e baciati e questa convivialità è proprio ciò che fa innamorare di Napoli!

TARIFFE

Il rapporto qualità prezzo è a mio giudizio eccellente.
Le tariffe immagino che possano variare in base al periodo ma per darvi un’idea dei prezzi considerate che noi abbiamo pagato 350€ per 5 notti nella seconda settimana di novembre; inclusa nel prezzo anche la colazione mentre rimane da pagare in loco la tassa di soggiorno che mi pare ammonti a 2€ a notte a persona.
Inoltre è stata anche effettuata una pulizia concordando giorno e orario in base alle nostre esigenze.
Tra le varie soluzioni cercate è stata tra le più economiche e rispetto a una classica camera di albergo soggiornare qui ha contribuito a rendere ancora più piacevole il nostro viaggio a Napoli.

Che ne dite di questo b&b? Bello vero?
Se deciderete di soggiornarvi fatemi sapere nei commenti come vi siete trovati. Buon soggiorno!

 

*Come sempre tengo a precisare che l’articolo NON è sponsorizzato e che la mia recensione nasce unicamente dalla voglia di condividere con voi indirizzi che meritano di essere conosciuti.
Se deciderete di seguire il mio suggerimento e di prenotare il vostro soggiorno a Palazzo Venusio o in altri hotel di Napoli tramite i link dell’articolo, Booking.com mi corrisponderà una piccola percentuale sulla prenotazione che non si rifletterà sulla vostra tariffa. Grazie!

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
4 Comments
  • Silvia demick
    Inserito il 12:38h, 11 gennaio Rispondi

    Non ho in programma un viaggio a Napoli, ma questo indirizzo me lo segno perché è un posto favoloso! Anzi, quasi quasi cambio idea e vedo se trovo qualche volo conveniente per Napoli

    • Federica
      Inserito il 15:40h, 12 gennaio Rispondi

      Silvia anche per me è stato un viaggio improvvisato ma ne sono stata proprio felice. Di Napoli poi ho sempre sentito grandi cose ma devo dire che mi ha proprio sorpreso, ha un patrimonio davvero incredibile. Poi soggiornare in un posticino così carino è stata la ciliegina sulla torta 🙂

  • Silvana F.
    Inserito il 16:19h, 14 gennaio Rispondi

    Grazie per questa dritta! Sto proprio organizzando per maggio un giro a Napoli e questa struttura sembra perfetta: il rumore del traffico com’è?.
    P.S. Aspetto il tuo post sull’intero viaggio per avere altri consigli!

    • Federica
      Inserito il 10:32h, 15 gennaio Rispondi

      Ciao Silvana! Essendo in un cortile interno l’appartamento è decisamente silenzioso e potrai farti delle belle dormite!
      Presto arriverà anche l’articolo su Napoli! 😉

Vuoi lasciare un commento?